Traduci sito in:

itzh-CNenfrdejaptrues

btn PON 2014 2020

btn por

btn pubblicita legale

btn amministrazione trasparente

btn registro online

btn pnsd

testata scuola

Unicef

unicef

IMG 20191121 WA0007

 

L’ I. C. Zumbini di Cosenza ha celebrato il Trentennale della

"Convenzione dei diritti dei bambini delle bambine e degli adolescenti"

 UNICEF

Il  20 novembre l’Istituto Comprensivo Zumbini di Cosenza ha celebrato il Trentennale della Convenzione dei diritti dei bambini delle bambine e degli adolescenti, e per l’occasione si è illuminato di blu, così come prescritto dal Comitato nazionale. La luce azzurra della solidarietà e dell’amore per accendere i riflettori sul trattato in materia di diritti umani maggiormente ratificato al mondo. Dal 1989 sono ben 196 gli Stati che si sono impegnati nel rispetto dei diritti in essa riconosciuti poiché la Convenzione rappresenta un testo giuridico di eccezionale importanza, riconosce infatti, in forma coerente, tutti i bambini e tutte le bambine del mondo come titolari di diritti civili, sociali, politici, culturali ed economici.

La Zumbini, aderisce oramai da tre anni al Progetto UNICEF “Scuola amica dei bambini, delle bambine e degli adolescenti” e per tale importante celebrazione ha organizzato un evento dal titolo “Nel blu dipinto di blu”.

La cerimonia è stata introdotta da un momento musicale a cura dell’Orchestra Stabile Zumbini, diretta dal maestro, prof. Paolo Fiorillo. Tra i relatori, la Dirigente scolastica dott.ssa Marietta Iusi, l’assessore alla scuola del Comune di Cosenza, prof.ssa Matilde Spadafora Lanzino, la dott.ssa Tiziana Scarpelli per la Questura di Cosenza, la dott.ssa Sonia Avolio per L’UNICEF di Cosenza e la prof.ssa Rosa Malicchio, docente referente Unicef dell’IC Zumbini. I relatori hanno concentrato la loro attenzione sui diritti come bisogni umani e come garanti per una vita serena e felice. Tutti hanno ancora sottolineato come, oggi giorno, sia urgente contribuire a cambiare la percezione dell’infanzia e dell’adolescenza, per assicurare a bambini e ragazzi un nuovo protagonismo.

Nella stessa giornata, tutti i plessi di ogni ordine e grado, hanno partecipato all'evento con diverse attività  programmate.

IMG 20191121 WA0010

Apri il link per visualizzare alcune documentazioni fotografiche e video relative al Trentennale Unicef.

Le scuole dell’Infanzia di via Somalia e Donnici

celebrano la “ Convenzione dei diritti dell’Infanzia

IMG 20191123 WA0005

 

IMG 20191124 WA0007

 

IMG 20191123 WA0003

IMG 20191123 WA0004

 

 

 

Progetto UNICEF-MIUR

Il nostro Istituto  ha  aderito grazie alla Dirigente Dott.ssa Marietta Iusi  e alla Referente prof.ssa Rosa Malicchio, al Progetto  di Cittadinanza e Costituzione “Scuola Amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti” UNICEF-MIUR che  ha avuto come tema “Per ogni bambino la giusta opportunità” .Tutti gli ordini e gradi dell’Istituto hanno lavorato sulla proposta educativa dal titolo ”L’Albero dei Diritti”.

Il Progetto è finalizzato a attivare prassi educative volte a promuovere la conoscenza e l’attuazione della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza.

Il Progetto propone alle scuole percorsi per migliorare l’accoglienza e la qualità delle relazioni, per favorire l’inclusione delle diversità (per genere, religione, provenienza, lingua, opinione, cultura) e per promuovere la partecipazione attiva da parte degli alunni.

In questa prospettiva la scuola, oltre a essere per definizione luogo preposto all’istruzione e alla trasmissione della cultura, diventa essa stessa esperienza di civile convivenza e crescita formativa per gli allievi.

Il Progetto è in linea, inoltre, con le indicazioni fornite dal MIUR per promuovere l’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione” le quali evidenziano come l’educazione alla Cittadinanza e alla Costituzione, alla partecipazione e alla cultura della legalità costituisca parte integrante dell’apprendimento, una dimensione trasversale a tutti i saperi.

Pertanto promuovere una partecipazione responsabile alla vita della scuola e della comunità significa offrire l’opportunità di realizzare esperienze concrete di “cittadinanza attiva” in stretta relazione con quanto indicato anche dallo Statuto dei diritti e dei doveri delle studentesse e degli studenti, dalle indicazioni per la stesura del Patto educativo di corresponsabilità e dal Regolamento di Istituto. Valorizzare la partecipazione attiva significa promuovere, nei nostri giovani, lo sviluppo del senso critico e delle capacità di riflessione, delle abilità di cooperazione e di partecipazione sociale costruttiva, dell’integrazione sociale e del senso di appartenenza alla comunità.

                          

PROPOSTA EDUCATIVA  

A.S. 2017-18

“L’ALBERO DEI DIRITTI”

IMG 20190920 WA0011IMG 20190920 WA0010


IMG 20190921 WA0021Per visualizzare le foto dei lavori clicca qui

Il progetto “L’Albero dei Diritti” suggerisce un approccio che, tenendo conto dei diversi contesti e delle specificità soggettive, possa accompagnare alunne a alunni nel percorso di crescita, offrendo spazi fisici e relazionali di accoglienza e ascolto, cure, sostegno nelle difficoltà, attenzione alle differenze, possibilità reali di libera espressione e partecipazione. La costruzione delle identità soggettive non può prescindere dalle concrete opportunità che le comunità rendono percorribili per bambine, bambini e adolescenti che di esse fanno parte. Il progetto presenta 5 proposte suddivise per fasce di età che non si limitano a promuovere la conoscenza della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, ma mirano a creare le condizioni affinché i bambini e i ragazzi possano vivere e condividere in pieno i loro diritti.

 

I bambini della scuola Primaria "E. Tavolaro" cantano "Voglio un mondo diritto”

 

 

Il video contiene la raccolta dei lavori degli alunni dell'Istituto Zumbini - Per UNICEF scuola dell'Infanzia, Primaria e scuola sec di primo grado

 

 

 

PROPOSTA EDUCATIVA  

 

A.S. 2018-19

 

Non perdiamoci di vist@

 

 

Le relazioni di ragazzi e ragazze sono oggi vissute attraverso i nuovi strumenti di comunicazione e sulle piattaforme social; luoghi virtuali dove gli adolescenti si conoscono, si parlano e danno libera espressione alla propria interiorità. Questa proposta è perciò orientata allo sviluppo di abilità relazionali e all’analisi dei rischi derivanti da un utilizzo non consapevole delle nuove tecnologie. La proposta è composta da varie sezioni dedicate a insegnanti, ragazzi e famiglie, schede formative, attività laboratoriali suddivise per fasce di età, filmografia sul tema.

 

Il video contiene la raccolta dei lavori degli alunni dell'Istituto Zumbini - Per UNICEF scuola dell'Infanzia, Primaria e scuola sec di primo grado

 

 

 

In allegato è possibile visualizzare il "Calendario Unicef" e il libro multimediale sui "Diritti dei Bambini"

 

Ultime Circolari e Avvisi

Ultime comunicazioni scuola-famiglia